Home

Don Della Torre

Don Francesco Beniamino Della Torre è un uomo che si è liberato ben presto degli schemi tradizionali per legarsi all' essenziale, quello che nasce dalla convivenza con i giovani, con gli uomini nel contatto quotidiano con il Vangelo.

Quasi "prefabbricato" per i giovani, Don Della, come familiarmente era chiamato da loro, entra tra i salesiani di Don Bosco. Educatore, insegnante membro attivo della Resistenza in Milano, su incarico del Cardinal Schuster fonda, nell'immediato dopoguerra, le Opere Sociali Don Bosco a Sesto S. Giovanni. Più tardi, dirige il Pensionato per i lavoratori e studenti " Paolo VI" a Milano.

Ma dove ha vissuto la sua più bella esperienza di uomo, sacerdote, padre ed educatore è nel Centro Salesiano di Arese, la casa fondata nel 1955, insieme a Mons Montini, Arcivescovo di Milano, poi Papa Paolo VI.

I motivi, i segreti di questa sua azione tra i giovani e i ragazzi in difficoltà, li ha raccolti in uno libretto di poche pagine " Lettera a Thomas Hall".

Nato a Pralboino ( Brescia) il 22 giugno 1912, Don Della Torre è morto a Milano, il 24 Gennaio 1969, mentre si trovava tra i giovani universitari della Bocconi, come direttore spirituale.

E' sepolto nella cappella del Centro Salesiano di Arese.

 

  Ultimo aggiornamento 10/10/2012
Copyright 2004